hvor gammel er lege oz cialis hjelp med reseptbelagte kostnader

Organizzazione Umanitaria
ONG Bambini nel Deserto Onlus

Assemblea dei Soci 2016: Bilancio 2015 ed elezioni CD e CdS 2006/19

30.04.16 - Sabato alle ore 10:00 si terrà nei pressi della Sede Operativa a Modena l'Assemblea dei Soci 2016 per la votazione del Bilancio 2015, previsionale 2016 e l'elezioni dei membri del Consiglio Direttivo* e del Comitato di Sorveglianza per il triennio dal 2006 al 2019.

Vi presentiamo i candidati e le loro motivazioni per entrare a far parte del Consiglio Direttivo.

I membri eletti dall'Assemblea dei Soci si riuniranno per votare al loro interno il Presidente e Legale Rappresentante, il Vice-Presidente e del Tesoriere.

 

Andrea Finocchio
Rinnovo la mia candidatura perché con Bambini nel Deserto riesco ad unire l'amore per una terra fantastica e l'azione di solidarietà nei confronti di chi è nato in un paese sfortunato. Mi interessa il lavoro/progetti di BnD perché condivido quello che ognuno deve vivere e sopravvivere nella propria terra di origine. Spostarsi dalle proprie origini è un gesto molto forte e deve essere fatto solo se si è fortemente convinti e solo se si è coscienti di ciò che si va incontro. Mi piace lavorare per queste idee, a prescindere che sia nel CD o no. Grazie
 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cristian Concollato

Rinnovo la mia candidatura perché spero di esservi sia supporto tecnico che riferimento in relazione al budget disponibile, e per questo devo stare dentro il CD.

Sappiate però che se vi dico che vi rispondo entro domani, minimo lo faccio dopo 3 giorni, per cui valutate voi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Daniele Montanari
Mi chiamo Daniele Montanari, sono stato in Burkina Faso per la prima volta con BnD nel 2012. Avevo già affrontato viaggi simili in altri Paesi ed ho apprezzato subito l’idea di BnD di aiutare sul territorio la gente del posto ad andare avanti con le proprie “forze”, a far affidamento sulle proprie capacità arrivando ad insegnare loro anche un mestiere, mettendo a loro disposizione le attrezzature necessarie senza forme di “puro assistenzialismo” che ritengo deleterie. Da allora sono tornato in Burkina altre due volte assumendo nel contempo la carica di “Revisore contabile” del Bilancio BnD. Scaduto tale incarico ho potuto richiedere di diventare socio BnD.

Mi candido ora quale nuovo membro del Consiglio Direttivo con la speranza che le mie conoscenze lavorative quale Dottore Commercialista possano esser di aiuto.

 

 

 

 

 

 

Francesca Truzzi

Nel 2009 intenzionata a fare un lungo viaggio via terra destinazione Africa. Volevo dare “un di piu'“ a questa avventura e a caccia di consigli e informazioni in rete ho conosciuto Bambini nel Deserto. La cosa che mi ha fatto preferire BnD a tante altre organizzazioni nel mare della solidarieta' e della cooperazione e' prima fra tutti la caratteristica di essere composta da persone che insieme mettono volontariamente il proprio tempo e le proprie capacita' a disposizione degli altri. Dopo ogni spedizione in Africa, mi chiedo se lo sto facendo per sentirmi meglio o se lo faccio per gli altri, la risposta e' che lo faccio CON gli altri. Per condividere , collaborare, costruire qualcosa assieme. Perche' ? Semplicemente perche' e' piu' bello, piu' significativo, piu' efficace e fa parte del mio modo di vivere e pensare. Scrivo queste righe mentre sono in viaggio con il Cinema Du Desert in Marocco, questo progetto mi porta a viaggiare e vivere diversi mesi fuori dall'Italia e a condividere al 100% la mia quotidianita' con il popolo del paese che mi ospita. Grazie a questo credo di aver incrementato le mie conoscenze sul campo. Dopo 7 anni di esperienza in Africa con Bnd penso sia giunto il momento di una presa di responsabilita' in prima persona, di un passo avanti. Far parte del consiglio direttivo e' una sfida, una cosa che desidero “affrontare” per continuare a dare un di piu' collaborando CON gli altri. Grazie dell'opportunità.

 

 

 

Giuseppe Nerilli

La nostra organizzazione cresce, la cooperazione cambia, le dinamiche socio-culturali, economiche ed ambientali alle quali siamo chiamati a partecipare cambiano anch'esse. Ormai bisogna che avviamo un processo di cambiamento anche noi.

Dobbiamo avere una visione programmatica dei nostri interventi nei paesi in cui operiamo. Dobbiamo avere chiare le nostre possibilità di realizzare interventi efficaci e duraturi nelle situazioni in cui lavoriamo. Dobbiamo organizzare una rete di collaborazioni stabili che ci permettano di allargare la nostra visione e le nostre possibilità di accedere ai finanziamenti necessari per portare avanti il nostro progetto comune.

Insomma, credo che la nostra organizzazione sia pronta per diventare un'organizzazione professionale, che utilizza al meglio le risorse di cui dispone e le mette nelle migliori condizioni per poter perseguire la nostra missione.

Se lo riterrete opportuno, è questo il contributo che cercherò di apportare.

 

 

 

 

Luca Iotti

Mi ricandido perchè nonostante i bassi e grazie al cielo i tanti alti questa creatura a cui abbiamo dato vita tutti insieme è ancora un bel "giocattolo" che partito da dei bisogni decisamente primari come portare scarpe e vestiti ai bambini che vivono nel deserto ha saputo evolversi a tal punto che 16 anni fa era inimmaginabile. Pozzi, scuole, dispensari, barrage, khettare... inutile andare oltre. Sapete di cosa parlo.

Credo che questi traguardi su un percorso sempre più a ostacoli siano stati raggiunti per merito di tutti, presenti e assenti, nessuno escluso... un gruppo di persone che in periodi diversi e per motivazioni diverse ma con un sogno unico sono arrivate a Bambini nel Deserto. Sono rimaste e altre sono uscite... in tutto questo andirivieni il mio ruolo, se vogliamo, è stato quello di fungere da collante. 

Eccomi sono un vasetto di Vinavil... a volte utile, a volte vi si incolla tra le dita... ma comunque una colla su cui spero abbiate tutti prima o poi avuto a che fare... nel bene o impiastricciati. Mi candido per essere ancora una volta il collante per Bambini nel Deserto. E chissà che questa volta, anche grazie a voi, non mi evolvo e divento un tubetto di Bostik?!?

 

 

 

Luca Toccaceli

Sono Luca Toccaceli, volontario attivo a Modena da quasi due anni, ho fatto richiesta di diventare socio pochi mesi fa, e mi candido come nuovo dirigente. 

Sono una figura utile grazie ai miei studi economici, che comprendono le basi della gestione aziendale, della contabilità e del marketing, e il Consiglio Direttivo è l'organo in cui posso aiutare ed imparare di più utilizzando queste conoscenze.

Negli ultimi mesi ho svolto presso BnD un tirocinio universitario, durante il quale mi sono interessato all'attuale assetto organizzativo e gestionale della nostra organizzazione e che mi ha spinto ad interessarmi a questo incarico.

In conclusione, credo che questo sia per me uno dei modi migliori per contribuire alla vita di BnD in Italia, il più affine ai miei interessi e alle mie capacità.

 

 

 

 

 

Margherita Mansuino

Perché mi candido…d’impulso risponderei perché sento la necessità di fare di più, di dare un contributo maggiore ad una mission molto importante, che è quella che ha generato e mantiene in vita BnD. Ma questa non sarebbe una risposta esaustiva, mi si potrebbe chiedere infatti “E perché vuoi fare di più, non ti basta quello che già fai?” Dovrei quindi spiegare che, nonostante dedichi abbastanza tempo a BnD, questo non mi sembra sufficiente perché il mio attualmente non è un contributo fondamentale. E senza cadere nel gioco del perché potrei anche dire perché non è fondamentale: perché secondo me chi opera nel campo della solidarietà, in particolare nella cooperazione internazionale, deve prima di tutto saper cooperare con i suoi “colleghi”. E secondo me Bambini nel Deserto, per quanto funzioni molto bene a livello di progetti, se questi sono ben seguiti da persone in sintonia tra di loro, ancora è carente dal punto di vista della “cooperazione interna”…chiamiamola così. Vorrei quindi tentare, insieme a tutti voi, di colmare questa lacuna, e questo credo si possa fare solo prendendo decisioni importanti di tipo gestionale…e assumendosene le responsabilità ovviamente. E vorrei che arrivassimo ad essere tutti più uniti così che il contributo di ognuno, anche il più piccolo, diventi davvero fondamentale per la mission di BnD.

 

 

 

Sara Pagin

Mi candido perché credo in quello che con Bambini nel Deserto negli anni abbiamo saputo realizzare e credo in quello che stiamo costruendo.

Il maggior coinvolgimento degli ultimi mesi mi ha permesso di conoscere ancor meglio BnD e la sua organizzazione interna e credo di poter apportare un contributo positivo al suo sviluppo, sia in termini di progetti efficaci e sostenibili che per quanto riguarda la sua struttura, per far fronte al sempre più complesso ed articolato mondo della cooperazione internazionale. Forte anche della mia esperienza professionale degli ultimi anni, mi piacerebbe contribuire al lavoro che Bambini nel Deserto svolge, continuando a realizzare progetti utili e sostenibili.

 

 

 

 

 

 

 


Candidati al Comitato di Sorveglianza 

 

    

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su Linkedin

torna indietro


Clicca qui per iscriverti alla nostra NEWSLETTER!

NEWS

CHI SIAMO

PROGETTI

VIAGGI

SOSTIENI

CONTATTI

Organizzazione Umanitaria

ONG Bambini nel Deserto ONLUS

via A.Casoli, 45 - 41123 Modena (ITALIA)

tel. +39 335 6121610

CF: 94094820365

sede@bambinineldeserto.org

© Copyright 2011-2017 Bambini nel Deserto  |  Privacy Policy  |  FAQ  |  Copyright  |  Credits