hvor gammel er lege oz cialis hjelp med reseptbelagte kostnader

Organizzazione Umanitaria
ONG Bambini nel Deserto Onlus

Improvvisazione al Garage Italia...

Dal nostro Gaetano Zambon, aggiornamenti sul Garage Italia a Ouagadougou, Burkina Faso.

 

 

La giornata odierna è iniziata subito con il fiato corto: al disagio per il permanere della mancanza d'acqua (oltre 60 ore e la cosa non accenna a terminare) si è aggiunto quello di dover risolvere al volo il problema derivante dal mancato arrivo del Capo Meccanico e del suo assistente.

Già ieri pomeriggio Moustapha era stato colto da un attacco di malaria e a un certo punto lo avevo trovato tremante e senza forze steso nello stanzino dove vengono tenute le attrezzature dell'officina: in quelle condizioni non sarebbe certo stato in grado di rientrare a casa alla guida della sua mobilette.

Oltre ai vestiti che già indossava gli ho infilato addosso la mia giacca antivento e con la guida del suo vice la mobilette si era avviata per accompagnarlo a casa seduto come passeggero.

Anche un allievo di provenienza Bras Ouvert ieri pomeriggio mi aveva chiesto un medicinale per il mal di testa ed oggi ho saputo da Jacob che è all'ospedale (nemmeno l'altro allievo da Bras Ouvert - che per me ha rappresentato il primo impatto con un soggetto sotto attacco di malaria – oggi si è presentato: una vera débacle).

Inoltre il guardiano Hamadou mi ha chiesto di assentarsi per visita medica a causa di un fastidio agli occhi, probabilmente sotto stress a causa dell'impatto con qualche polvere velenosa fra le tante che veleggiano nell'aria.

Quindi mi sono visto costretto a dichiarare lo stato di emergenza: ho appeso un avviso sul portone spiegando in poche parole la situazione, ho chiuso i cancelli e mi sono tirato dentro al salone tutti i ragazzi per cercare di intrattenerli in qualche modo che potesse essere per loro interessante e creativo.

Primo step: immagini di paesi lontani – l'Oriente, Thailand country – Bangkok (con mie spiegazioni sul paese e le sue tradizioni mentre le immagini si succedevano a video).

 

 

Dopo aver avviato l'attività ho lasciato lavorare i ragazzi in autonomia mentre il computer mi consentiva di rimanere informato su ciò che sta avvenendo altrove da qui e di rispondere a email ricevute: quando ho alzato la testa sulla lavagna sono rimasto stupito dalla capacità espresse dai ragazzi, uno in particolare.

 

 

Ho allora controllato i quaderni e non ho potuto fare a meno di riprendere delle foto dei lavori realizzati; quasi tutti i ragazzi qui presenti non sanno praticamente né leggere né scrivere, nemmeno il loro nome, ma invece riescono ad esprimersi con il disegno!

 

 

Sono rimasto colpito circa il fatto che i ragazzi hanno privilegiato immagini che riportano alla tradizione culturale e religiosa della Thailandia, trascurando la modernità rappresentata dai grattacieli che a Bangkok imperversano...

 

 

 

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su Linkedin

torna indietro


Clicca qui per iscriverti alla nostra NEWSLETTER!

NEWS

CHI SIAMO

PROGETTI

VIAGGI

SOSTIENI

CONTATTI

Organizzazione Umanitaria

ONG Bambini nel Deserto ONLUS

via A.Casoli, 45 - 41123 Modena (ITALIA)

tel. +39 335 6121610

CF: 94094820365

sede@bambinineldeserto.org

© Copyright 2011-2017 Bambini nel Deserto  |  Privacy Policy  |  FAQ  |  Copyright  |  Credits