hvor gammel er lege oz cialis hjelp med reseptbelagte kostnader

Organizzazione Umanitaria
ONG Bambini nel Deserto Onlus

Una scuola per Temberhim

Il villaggio di Temberhim (comune di El Ghoudia, regione di Tagant) si trova nel vasto plateau desertico situato a dieci ore di viaggio (700 km) da Nouakchott, capitale della Repubblica Islamica della Mauritania.

Come tanti villaggi della regione, anche a Temberhim l’economia è di pura sussistenza e basata prevalentemente sull’allevamento semi-itinerante e sull’agricoltura stagionale. Le coltivazioni interessano in genere le aree nei pressi degli oued, antichi fiumi fossili, che si riempiono d’acqua nella stagione delle piogge (giugno-settembre) per essere completamenti asciutti da ottobre fino alla stagione successiva.

 

Il progetto – attraverso la ristrutturazione della scuola del villaggio, co-finanziata con ampia quota da Otto per Mille Valdese – permetterà l’accesso all’istruzione primaria di un maggior numero di bambini, contribuendo in tal modo ad aumentare il livello d’istruzione del villaggio, ridurre l’analfabetismo e preservare le tradizioni culturali locali. Oltre ai 340 bambini beneficiari diretti (si tratta dei piccoli di Temberhim ma anche dei villaggi limitrofi: Ekejar che dista 2 km, Leoueine che dista a 2,5 km, El Harje che dista a 3,5 km, El Hakme che dista a 1,5 km), possiamo annoverare fra i beneficiari indiretti anche le loro famiglie, fino a comprendere oltre 3500 persone.

 

Anche la scuola di Temberhim, come tutte quelle realizzate o ristrutturate da Bambini nel Deserto in Mauritania negli ultimi anni, si inserisce in un piano di interventi a favore di una popolazione ancora in gran parte analfabeta. La direzione dei lavori è stata affidata a Ahmed Taleb Ould Sidi, membro dell’ONG Sanagha partner di Bambini nel Deserto in questo e in altri progetti già realizzati nel Paese.

Per l’acquisto dei materiali è stato necessario recarsi nella capitale, dove solo è possibile trovare il cemento, le travi a H e tutto il necessario.

 

Per la manodopera si è fatto ricorso a un’impresa locale per i lavori di muratura, mentre è stato possibile contare sulla prestazione volontaria degli uomini adulti del villaggio per tutte le attività che non richiedevano personale specializzato.

I lavori sono stati avviati nel novembre 2013 e la ristrutturazione è terminata a giugno 2014, protraendosi oltre il previsto a causa dell’harmattan, il forte vento stagionale che soffia da est verso ovest nei mesi più caldi (da aprile a maggio).

 

La prima fase ha visto la ristrutturazione dell’edificio con le due aule per i bambini (ciascuna di 9 metri per 6) e la costruzione dell’edificio destinato a ufficio per gli insegnanti (di 5 metri per 3)ò.

La seconda fase ha compreso la sostituzione degli infissi (porte e finestre) delle due classi, la posa dei pannelli in legno compensato per l’isolamento termico delle controsoffittare (contro il caldo) e della lamiera ondulata (zincata) per il tetto.

La terza e ultima fase è stata dedicata all’intonacatura esterna e alla pittura esterna e interna.

 

 

 

(14 settembre 2014)

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su Linkedin

torna indietro


Clicca qui per iscriverti alla nostra NEWSLETTER!

NEWS

CHI SIAMO

PROGETTI

VIAGGI

SOSTIENI

CONTATTI

Organizzazione Umanitaria

ONG Bambini nel Deserto ONLUS

via A.Casoli, 45 - 41123 Modena (ITALIA)

tel. +39 335 6121610

CF: 94094820365

sede@bambinineldeserto.org

© Copyright 2011-2017 Bambini nel Deserto  |  Privacy Policy  |  FAQ  |  Copyright  |  Credits