hvor gammel er lege oz cialis hjelp med reseptbelagte kostnader

Organizzazione Umanitaria
ONG Bambini nel Deserto Onlus

L'impatto dell'emergenza Mali continua: un nuovo progetto in campo sanitario

 

A poche settimane dall'avvio del progetto Obiettivo resilienza, Bambini nel Deserto si vede assegnati da Cooperazione Italiana i fondi per realizzare un nuovo intervento nello stesso contesto.

 

Siamo ancora una volta, dunque, nel distretto urbano di Djibo, capoluogo della provincia del Soum, regione del Sahel. Siamo nel nord del Burkina Faso, l'area maggiormente impattata nel corso del 2012-2103 dall'arrivo dei profughi maliani.

Molti di loro si trovano ancora in territorio burkinabè (i dati di UNHCR parlano di circa 25.000 persone nel campo di Mentao e 850 fuori dai campi nel solo territorio di Djibo).

 

L'ambito di intervento è in questo caso circoscritto al settore sanitario.

Gli indicatori di accesso alla salute e di performance del sistema sanitario nel Paese, e in particolare nella Regione del Sahel, sono estremamente bassi.

Il tasso di frequentazione delle formazioni sanitarie nel distretto di Djibo per i bambini da 0-5 anni è di circa un contatto all’anno, quando la sola incidenza della malaria nella stessa fascia di età è superiore a un episodio all’anno per bambino. Se si considerano anche le altre patologie infantili (diarree, infezioni respiratorie acute e malnutrizione sono le più diffuse), è evidente che non tutti gli episodi di malattia ricevono cure adeguate.

 

Le ragioni sono da ricercare in tre tipi di barriere:

  • la barriera socio-culturale (non accettazione della medicina moderna da parte dei parenti);
  • la barriera economica (costo elevato delle cure);
  • la barriera geografica (distanze considerevoli tra il luogo di residenza e la struttura sanitaria, scarsità o assenza di mezzi di spostamento).

 

La barriera socio-culturale può essere affrontata attraverso un lavoro di comunicazione e sensibilizzazione delle comunità attraverso più canali (teatro, implicazione dei leader religiosi, dei terapeuti tradizionali e degli “agents de santé communautaire”, radio…). La barriera economica costituisce un problema più complesso che richiede politiche di esenzione per gli strati più vulnerabili.La barriera geografica si può abbattere semplicemente avvicinando le popolazioni al sistema sanitario, attraverso sia la riabilitazione di nuovi CSPS (Centri di Sanità e Promozione Sociale), sia l’instaurazione di uscite regolari del personale dalle formazioni sanitarie verso i villaggi, per alcune attività specifiche (vaccinazioni, ricerca di malnutriti, distribuzione di zanzariere…).

 

Il nuovo progetto mira appunto ad abbattere la barriera geografica, attraverso la riabilitazione e l'equipaggiamento del CPSP di Djibo, nel cui distretto la distanza media tra un villaggio e un CSPS è di 11,2 km, con punte anche di 58 km.

 

Tali distanze sono percorse il più delle volte a piedi, spesso da donne con figli piccoli: la decisione di recarsi presso un centro sanitario (il cui costo è inoltre molto elevato) è presa solo quando lo stato di salute del paziente è particolarmente critico, il che aumenta ulteriormente i costi da sostenere.

 

La struttura, al termine dei lavori, includerà:

  • un dispensario (due sale per le visite dei pazienti, una sala per le osservazioni, una sala per il personale di guardia, una sala di trattamento, un ufficio-cassa, un magazzino e una sala d’attesa);
  • una maternità (due sale per le visite delle pazienti, una sala parto, una sala per i ricoveri post-parto, un magazzino e una sala d’attesa);
  • un deposito farmaceutico (un’unica sala);
  • un blocco di tre latrine individuali.

 

Ulteriori informazioni nella scheda del progetto.

 

 

 

(24 giugno 2014)

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su Linkedin

torna indietro


Clicca qui per iscriverti alla nostra NEWSLETTER!

NEWS

CHI SIAMO

PROGETTI

VIAGGI

SOSTIENI

CONTATTI

Organizzazione Umanitaria

ONG Bambini nel Deserto ONLUS

via A.Casoli, 45 - 41123 Modena (ITALIA)

tel. +39 335 6121610

CF: 94094820365

sede@bambinineldeserto.org

© Copyright 2011-2017 Bambini nel Deserto  |  Privacy Policy  |  FAQ  |  Copyright  |  Credits